Astronauti in grotta


Temperatura costante di 14 gradi, umidità vicina al cento per cento. Equipaggiamento essenziale: calzini e mutande, indumenti da escursione, spazzolino da denti e bicarbonato, corde, faretto per la testa, elmetto, puntatore laser per misurare le distanze e l’indispensabile coltellino multiuso. Il cibo è spaziale, letteralmente: infatti è quello preparato per chi va in missione nella Stazione orbitante. L’acqua per bere e per lavarsi è a portata di mano, grazie ai numerosi laghi naturali e ai filtri portatili; ma comunque ogni residuo biologico viene trasferito fuori tutti i giorni. La natura deve restare incontaminata. È così che sono stati addestrati  nelle grotte sarde della valle di Lanaitho , sei astronauti arrivati da tutto il mondo. Ma perché mai degli astronauti sono stati addestrati in grotta? La risposta è semplice. E’ proprio in grotta, infatti , che si ritrovano molte delle condizioni affrontate abitualmente dagli astronauti quando sono in orbita a quattrocento chilometri dalla Terra, nella Stazione spaziale internazionale .In entrambi i luoghi c’è solo luce artificiale, bisogna convivere in spazi ristretti e affrontare situazioni di stress isolati dal resto del mondo. Le esplorazioni avvengono in paesaggi lunari tra labirinti, strettoie, pozzi e ostacoli. Vuoi vivere anche tu un’esperienza extraterrestre? Vieni in grotta con Noi!

Nella sezione Contatti troverai tutti i link utili per contattarci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...