Maurizio Montalbini, un record tutto italiano: 366 giorni in isolamento spazio-temporale.


 

Il 1992 fu l’anno in cui l’Italia passò alla storia per l’esperimento-impresa del sociologo e speleologo marchigiano Maurizio Montalbini. Studioso e appassionato di cronobiologia, passò ben 366 giorni in totale solitudine

all’interno di una grotta di Monte Nerone, negli appennini umbro-marchigiani, stabilendo il record mondiale di permanenza sotterranea.

I risultati di questo lunghissimo periodo trascorso in isolamento senza contatti con il mondo esterno, e quindi senza riferimenti spaziali o temporali, furono utili all’ente spaziale ESA, in previsione dei progetti di esplorazione di Marte e del ritorno sulla Luna. Gli esperimenti sui ritmi biologici dell’essere umano portati avanti da Montalbini furono inoltre utili ai ricercatori di tutto il mondo, per gli studi sulle tecniche di somministrazione di farmaci a persone con malattie gravi nel momento di maggiore assimilazione.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...